News

20
Ott

Scenari giudice allo Students lab

Il progetto Students Lab coinvolge gli studenti in progetti di impresa, comunicazione e innovazione tecnologica, in stretto contatto con aziende del territorio.

Nella prossima Competizione Regionale che si terrà il 24/10/2016 presso il Centro Commerciale Auchan,di Via Argine,380 a Napoli, Scenari farà parte della giuria che valuterà la validità dei lavori realizzati

30
Ago

Scenari srl e i laboratori d’impresa Students lab

Scenari srl è stata ben lieta di partecipare al progetto Students lab, un programma formativo che si realizza attraverso la creazione e la gestione di laboratori d’impresa in ambiente scolastico, sostenendo 3 gruppi scolastici in modo da poter sviluppare sinergie tra scuole, università e mondo del lavoro per ridurre il gap tra formazione e occupazione e contribuire allo sviluppo socio-economico del territorio.

 

L’Associazione Students Lab Italia nasce con l’obiettivo di sostenere il progetto Students Lab ed è costituita da scuole aderenti ai programmi, studenti, docenti, aziende, istituzioni, alunni e da tutti coloro che credono nell’attività promosse dall’Associazione.

Al termine del percorso sono stati assegnati degli attestati di partecipazione, una traccia del percorso che Scenari ha voluto avviare nel Network Students Lab, una selezione di imprenditori che incontrano i gruppi di studenti impegnati nei laboratori di impresa, comunicazione ed innovazione tecnologica, e che consentono loro di confrontarsi concretamente con una realtà aziendale del territorio e di acquisire maggiore consapevolezza delle proprie capacità.

 

 

19
Lug

Ottimo riscontro per il sondaggio Scenari sulla raccolta rifiuti Milano-AMSA

amsa-scenari-milano-sondaggio
I milanesi promuovono a pieni voti il servizio fornito da AMSA

Milano, 17 luglio 2016 – I milanesi promuovono con la media del 7 e mezzo il lavoro di pulizia e raccolta rifiuti di AMSA per il terzo anno. La promozione a pieni voti emerge da un’indagine svolta su un campione rappresentativo di oltre 5.000 cittadini residenti in città. Per la prima volta sono state effettuate 600 interviste a residenti di origine straniera e 1.000 interviste presso utenze telefoniche mobili.

Il sondaggio sulla customer satisfaction di AMSA è stato realizzato lo scorso giugno dalla società specializzata Scenari srl, cui il Comune di Milano ha affidato l’incarico con una gara pubblica, come era stato richiesto dal Consiglio Comunale già lo scorso anno.

L’indagine analizza tutti i servizi svolti da AMSA e le modalità di erogazione e di informazione al cittadino. Quest’anno è stato anche chiesto se nel semestre di Expo i cittadini avessero percepito una differenza nel servizio, positiva la risposta: sul campione censito l’86% dei cittadini ha rilevato uguale o maggiore efficienza nelle attività di pulizia nonostante la città fosse “stressata” da alti flussi di presenze.

I servizi con il più alto indice di gradimento sono la raccolta dei rifiuti ingombranti a domicilio che arriva al punteggio di 8,7 e la raccolta differenziata dei rifiuti urbani che totalizza la media dell’8. Tutti compresi tra 7 e 8 i punteggi per lo spazzamento strade, il lavaggio delle gallerie e dei portici, dei filari alberati, lo svuotamento dei cestini, la pulizia degli spazi verdi, i servizi cimiteriali. Il punteggio più basso, ma sempre sopra la sufficienza è 6,4 per la pulizia e lo spurgo dei tombini.

Particolarmente significativo che, sempre sul campione del sondaggio, solo l’1% ha avuto necessità di inoltrare un reclamo ad AMSA. Il canale di contatto e informazione più utilizzato dal campione resta, come negli ultimi due anni, il numero verde (39%), la prenotazione dei rifiuti ingombranti e la App “puliamo” (entrambe utilizzate per dal 20% del campione) e sempre pari con un 15% di utilizzatori, il sito internet e lo sportello.

 “È sempre positivo che un servizio pubblico riscuota l’apprezzamento dei cittadini che ne usufruiscono. – dichiara l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco GranelliUn giudizio, quello su AMSA, sul quale non ci accomodiamo. Vogliamo migliorare la percezione di pulizia e che i cittadini hanno della loro città, con servizi sempre più mirati per esempio la raccolta dei rifiuti abbandonati abusivamente e – conclude l’assessore – consolidando eccellenze come la raccolta differenziata”.

Il sondaggio sul lavoro di AMSA ci consente non solo di misurare la qualità del servizio ma è anche un’occasione di rendicontazione ai cittadini delle nostre attività. – aggiunge l’assessore alla partecipazioneLorenzo LippariniPer questo vogliamo estendere questo genere di indagini e renderci sempre più trasparenti agli occhi dei milanesi”.

 

Fonte articolo 

Fonte immagine

26
Mar

Edenlandia: una storia che ricomincia

Il 21 aprile riapre l’Edenlandia, e chi è di Napoli sa di cosa siamo parlando: dello storico parco divertimenti campano.

Ma facciamo un passo indietro, quando  negli anni 70, apre i suoi cancelli al pubblico del sud Italia (anzi all’Italia intera e all’Europa) con le sue principali attrazioni: i tronchi e le Montagne Russe.
Agli inizi degli anni 80 fu inaugurato un secondo parco, Gardaland, facendo calare i turisti che visitavano il parco divertimenti di Napoli. Intuitiva e molto strategica fu quindi, negli anni 90, inserire la promozione del “Bracciale dell’allegria”: tale ticket, indossato come un vero e proprio bracciale, ti permetteva pagando un costo davvero minimo, di usufruire senza limite di corse e di tempo di tutte le attrazioni dell’Edenlandia. Da questo momento in poi il successo è garantito ritornando così sulla cresta dell’onda e registrando nei giorni festivi e durante i ponti lavorativi adesioni altissime.
Dopo i primi anni del 2000 però si iniziano a registrare nuovamente dei cali sempre più evidenti nel corso degli anni, ciò dovuto principalmente alla poca originalità nelle offerte di divertimento, alla poca cura dei dettagli ed ai competitors ormai presenti nelle più importanti città italiane.
Il culmine si raggiunge purtroppo quando nel 2011 c’è richiesta di fallimento da parte di Equitalia: i cancelli del parco divertimenti saranno chiusi definitivamente al pubblico il 31 Gennaio 2013.

Dopo una serie di tentativi andati in fumo, finalmente, un’azienda di Frattaminore che si occupa della produzione di biciclette, la Mario Schiano srl, si è proposta per rilevare il celebre parco divertimenti. E proprio recentemente tale proposta è stata accettata dal tribunale di Napoli, permettendo così la sua ufficiale riapertura prevista, come detto, il 21 Aprile 2014. Questa data non è un caso, ricade nel giorno del Lunedì  degli Angeli… e per la pasquetta è tradizione andare in gita!
E’ previsto un riscontro positivo da coloro che incuriositi dal nuovo investimento vogliono guardare con i loro occhi quanto è cambiato e cambierà dopo l’acquisto e da parte di coloro che, nostalgici dei tempi d’oro del parco giochi, vogliono celebrare la sua riapertura e, perché no, fare un tuffo nel passato.

7
Feb

Giochi olimpici: google lo ricorda così!

Partono oggi 7 Febbraio 2014 i giochi olimpici invernali 2014 e google non si smentisce nel ricordare l’evento di oggi, ma non solo: google è un doodle arcobaleno. I giochi sono contornati dai colori della comunità gay, chiaro richiamo anche alla loro bandiera. Read more

5
Feb

Rfi 2014-2016

Scenari, condurrà per i prossimi 3 anni indagini di customer satisfaction per conto di RFI, rete ferroviaria italiana, all’interno delle stazioni italiane delle DTP di Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Trieste, Venezia e Verona.
Il team, selezionato ad hoc, di Scenari, condurrà interviste capi tramite supporto informatico.
Seguendo la scia delle nuove tecnologia e dell’era informatica ogni rilevatore ha con se un tablet perennemente connesso ad internet tramite apposita scheda sim che permetterà un costante monitoraggio tramite gps e soprattutto di inviare in tempi reali e tempestivi ogni questionario terminato: tale miglioria permette anche elaborazioni celeri dei dati ottenuti.

Ogni  mese, per circa 15 giorni, i rilevatori di  Scenari saranno presenti nelle stazioni delle precedenti DTP elencati, cortesi ed esperti pronti a registrare ogni vostro giudizio, negativo o positivo, su tutti gli aspetti inerenti alla stazione di partenza in cui state attendendo il vostro treno al fine di monitorare mensilmente la qualità percepita ed offerta dei servizi in stazione. Conforme al codice deontologico delle scienze statistiche le risposte saranno protette ed elaborate seguendo la legge sulla privacy (L.196/03).

31
Ott

Luci d’Artista 2013-2014 Salerno

Anche quest’anno, come di consueto dal 2006, a Salerno ci sarà la manifestazione “Luci d’Artista”, manifestazione culturale promossa durante le festività natalizie. Salerno (come Torino) si veste di luci che vanno oltre le consuete luminarie di fine anno o che vengono istallate durante le feste di piazza: sono opere create da artisti contemporanei che si qualificano per l’alto valore scenografico, per valori fortemente simbolici e concettuali. Tema particolarmente famoso è apprezzato è stato “il giardino incantato” proposto nella Villa Comunale di Salerno.
Lo scorso anno il tema principale fu “il planetario” e turisti provenienti da tutta Europa hanno scelto Salerno come meta proprio per visitare e guardare da vicino questa magnifiche istallazioni luminose. Quest’anno le istallazioni nella Villa si concentreranno sul tema marino. L’evento culturale partirà domani 1° Novembre. Grande novità sarà l’impianto della Primavera di Botticelli, istallazione di 7 metri in piazza Flavio Gioia.
Scenari, incaricata dall’Isnart, Istituto Nazionale delle Ricerche Turistiche”, svolgerà delle indagini CAPI ai turisti italiani e stranieri che giungeranno a Salerno nel periodo delle Santissime Festività Natalizie per ammirare queste moderne opere d’arte.

22
Ott

JobDay2013: esperienza pre-lavorativa a Scenari

Scenari SRL il 22 ed il 24 Ottobre 2013 ospiterà due studenti delle scuole superiori per una giornata formativa che li orienterà sulla scelta dell’università o di cosa fare dopo gli studi nell’ambito lavorativo, ma principalmente come un’impresa e/o una società organizza il proprio lavoro secondo i tempi, le competenze e l’organizzazione richiesti.
Il Cesvitec, nell’ambito del progetto nazionale, organizza il JobDay, la giornata del lavoro e del fare impresa.
Read more

14
Ott

E’ la vita, c’è soltanto quel viaggio, ed è forte.

Muore sabato 12 Ottobre 2013, durante un viaggio a Berlino, il professore universitario e scrittore Giuseppe Di Costanzo, titolare della cattedra di “Storia della Filosofia” ma soprattutto colonna importante della facoltà di Sociologia Federico II.
Read more

28
Gen

RFI – Ferrovie dello Stato

Prosegue la partnership di Scenari con Gn Research e IZI spa per conto di RFI e nell’indagine di mercato per la rilevazione della qualità percepita ed erogata dei servizi offerti in stazione e sulle navi gestite da RFI.

Il servizio consiste essenzialmente nello svolgimento delle seguenti attività:
Modulo Base, per la rilevazione mensile della qualità percepita dei servizi di stazione e mediante almeno 9.700
interviste “Face to Face” al mese condotte su un campione rappresentativo di stazioni a livello nazionale;
Modulo Audit, per la rilevazione mensile della qualità erogata dei servizi di stazione attraverso la tecnica del
“Cliente Misterioso” su un campione rappresentativo, a livello nazionale, di almeno 243 stazioni al mese per un
totale complessivo mensile di almeno 460 rilevazioni effettuate con la tecnica del “cliente misterioso” ;
Modulo Navi, Rilevazione della qualità percepita dei servizi offerti sulle navi gestite da RFI mediante 400
interviste “Face to Face” al mese condotte su un campione rappresentativo di navi;
Approfondimenti tematici (in numero di 3), con l’obiettivo di effettuare per stazioni di particolare interesse
rilevazioni più approfondite mediante:
400 interviste “Face to Face” ai viaggiatori;
400 interviste “Face to Face” ai frequentatori;
1000 interviste CATI all’hinterland;
Conteggio e qualificazione dei frequentatori e viaggiatori della stazione.